Gucci guida la Digital Competitive Map di ContactLab

L’innovazione digitale nel lusso parla sempre più italiano: è Gucci il brand che a livello internazionale conquista la leadership digitale della VI edizione della Digital Competitive Map 2018, la ricerca realizzata da Contactlab ed Exane BNP Paribas, raggiungendo Burberry; seguono Valentino, Louis Vuitton, Fendi e Cartier.

Questi i risultati della ricerca che analizza e misura il livello di cross-canalità e di digitalizzazione dell’offerta di 34 marchi di moda e lusso internazionali. La Digital Competitive Map ha tenuto conto di 19 criteri e analizzato 178 parametri sugli assi dello “Strategic Reach” e della “Customer Experience“.

digital-competitive-map-contactlab-768x490

Maggiori informazioni: contactlab.com

Annunci

Startup Grind di Ancona: eventi come sempre entusiasmanti

Ci sono eventi che vale la pena seguire. Per cui vale la pena fare qualche chilometro. E gli eventi di Startup Grind di Ancona credo davvero siano tra questi.
Sono riuscita a partecipare ad un paio di eventi, molti altri li ho seguiti a distanza. Perché? Per due motivi. Il primo è perché sono storie vere. Esperienze reali, persone in carne, ossa ed errori che parlano a cuore e viso aperto. Non fenomeni o parrucconi.
Il secondo è l’età dei relatori. Al massimo miei coetanei. Molto spesso più giovani di me. E credo che questo sia, soprattutto in ambito digitale, la grande pecca di altre tipologie di eventi o contesti, ossia il non avere l’umiltà di dare la parola ai ragazzi. Ascoltarli per rendersi conto che fanno meglio di tanti altri che sono sul mercato da anni.
Come la politica, ad esempio.

Startup Grind Ancona hosts Federico Sbandi & Luca Barboni

“Un percorso di formazione deve durare abbastanza per lasciarti qualcosa in testa, ma non troppo per rallentarti la vita” (Federico Sbandi)

“Io non ho tempo. Quando ho scoperto che con il digital marketing potevi pubblicare un post e dopo 7 secondi vedere già le prime interazioni ho scelto di buttarmici” (Luca Barboni)

Per non smettete mai di studiare…

Work Wide Women è un bellissimo sito. Forse è meglio dire una piattaforma. Fatto sta che su https://workwidewomen.com puoi imparare, studiare, approfondire in modo davvero semplice, economico.

workwidewomen-logo

Come potete leggere sulla loro homepage, WWW “è la prima piattaforma di social learning leader nella formazione femminile sulle nuove professioni legate al web e alle nuove tecnologie. Il nostro obiettivo è diminuire la disoccupazione femminile attraverso formazione qualificata online sulle nuove competenze richieste dal mercato del lavoro.
Siamo una community e crediamo nella forza della condivisione”.

Obiettivo lodevole. Ma poi in concreto? Ovviamente ho provato acquistando un corso in Community Manager, ad un prezzo davvero accessibile. Quattro lezioni semplici, miste tra video e testo. Una domanda al termine di ogni lezione per poter andare avanti. Collegamenti, link per approfondire.