User e brand su Pinterest nel 2014

Spesso la lista dei social network da monitorare ed alimentare – lavorativamente parlando – lievita. Nuovi social network tematici, nuove tendenze social, nuovi account da presidiare.

Pinterest è uno di quei social network che viene spesso considerato laterale, soprattutto in Italia. Ma quanto è diffuso e quindi interressante?
Ecco un’infografica interessante.

Instagram per i brand fashion: DIOR

Quando elabori un social media plan non puoi non mettere Facebook (“è il primo social network…ci sono tutti su Facebook!”) o Twitter (perchè semplicemente fa figo). E instagram? Rimane sempre un giochino per pochi con numeri ancora piccoli per meritare una collocazione dignitosa in un piano annuale. Non la pensa così DIOR che è sbarcato su questo social network con un piano strategico studiato ad hoc e in pochi mesi ha raggiunto più di 152 mila follower.

ImmagineLa coerenza, si sa, paga. E Dior sin dal primo post su Instagram ha esplicitato i quattro filoni che lo caratterizzano:

– #DIORLIVE (per essere sempre connessi al mondo DIOR, sfilate ed eventi inclusi)
– #DIORBTS (il vero backstage del marchio)
– #DIORBY (perchè Dior vuol dire anche collaborazioni con artisti e stilisti vari)
-#DIORTIPS (consigli e tutorial vari per aiutare i propri follower)

Per maggiori informazioni: – ninjamarketing.it

Tommy Hilfiger: la campagna in un hashtag

Tommy Hilfiger si affida a Twitter per crescere sui social. Scandita dall’hashtag #GoneSurfing, la campagna ha messo in palio un viaggio per due persone alle Maldive. Il vincitore è stato sorteggiato tra gli utenti di Twitter che hanno dimostrato di utilizzare l’hashtag per condividere in 140 caratteri la loro passione sportiva e i loro trucchi sullo sport della tavola.

Oltre a spingere gli utenti a postare in maniera autonoma i propri contenuti, l’hashtag è stato inserito dall’azienda anche tra i tweet promozionali nelle timeline di utenti europei ed è stato ripreso e promosso dai profili online di diverse testate giornalistiche.

Per maggiori informazioni: pambianconews.com

La multicanalità tra le nuove sfide del Relationship Marketing

Vi segnalo questo convegno organizzato dal gruppo di professionisti di ICTeam dal titolo “CONVEGNO MULTICANALITÀ, PORTABILITÀ E SOCIAL NETWORK: LE NUOVE SFIDE DEL MARKETING DELLA FEDELTÀ”. L’appuntamento è fissato per il 15 marzo 2013 dalle 10:30 all’interno della fiera PromotionEXPO 2013, Spazio Convegni, Sala Blu e l’obiettivo è analizzare la gestione dei processi di fidelizzazione della clientela ed il cambiamento degli stili di consumo che coinvolgono segmenti sempre più importanti di italiani. Come si legge nell’invito al convegno “il consumatore non è più solo cosciente del suo valore economico per l’azienda ma anche consapevole che l’uso della tecnologia mobile, come il web ed il social network, rappresenta una possibilità di dominare la relazione commerciale. Il cliente è Re assoluto ed utilizza la quantità e qualità di informazione disponibile con la nuova tecnologia in mobilità per confrontare, valutare e acquistare. Le ricerche compiute sui navigatori in mobilità e gli utilizzatori di social network evidenziano una influenza molto elevata, nelle decisioni di comprare o meno, legata ai commenti ed alla condivisione dell’esperienza d’acquisto, tanto da poter dire che ogni prodotto o servizio oggi acquistato da chi ha meno di 35 anni viene sempre verificato e messo a confronto con i commenti ed i giudizi degli altri utenti in rete.”

Nuovi scenari per distributori e industria che impongono l’adozione di strategie e strumenti per seguire il comportamento d’acquisto on e off-line del consumatore e per fidelizzarlo, per decidere quali segmenti di clientela sono interessanti, comprendere i cambiamenti nei consumi, ridurre i rischi di abbandono.

Per maggiori informazioni:
ICTeam.it

Il Social network di Microsoft

Sembra finalmente vedere la luce, dopo un anno di gestazione, SOCL.

L’ho letto stamattina su Today: “Da ieri è in circolo la versione beta del progetto nato come esperimento di social search dedicato all’apprendimento e oggi piattaforma di socialità a tutto tondo. L’interfaccia è un vero e proprio collage di diversi ‘parties’, ognuno dedicato a un argomento e in cui l’utente può intervenire, e ricorda molto le finestre del nuovo Windows 8. Il social consente di costruire post su una pagina con foto, video, testi e altri elementi, e di condividerli con chiunque sia interessato all’argomento.”

Staremo a vedere.

Per informazioni:

http://www.so.cl/

http://www.tvnmediagroup.it

 

 

Social networking dal 1873

C’è da prima di Facebook, Twitter e di Hyves (il social network più popolare in Olanda). E anche prima delle e-mail e degli sms. C’è dal 1873 e sto parlando della birra Heineken.

Questa campagna stampa (curata dall’agenzia creativa TBWA\NEBOKO di Amsterdam) attualizza un tema molto caro ad Heineken: il carattere divertente e la funzione sociale di una birra tra amici. Oggi infatti i social network digitali hanno invaso la nostra vita quotidiana, personale e lavorativa, frapponendo tra noi e gli altri uno schermo.  Heineken punta a rendere “cool” ed attuale un rito antico e socializzante come quello di una buona birra bionda tra amici a condividere, commentare e “aggiornare lo status”…